Patto dei sindaci

Il cambiamento climatico rappresenta una delle maggiori sfide che l'umanità dovrà affrontare nei prossimi anni. L'aumento delle temperature, lo scioglimento dei ghiacciai, la maggiore frequenza degli episodi di siccità e delle alluvioni sono tutti sintomi di un cambiamento climatico ormai in atto. I rischi per il pianeta e per le generazioni future sono enormi, e ci obbligano ad intervenire con urgenza.
L'Unione europea ha fatto della lotta al cambiamento climatico una delle priorità del suo programma di interventi. Il“Protocollo Kyoto”(1997) fondamentale punto di partenza per un impegno condiviso a livello mondiale nella lotta al cambiamento climatico, è giunto al termine, avendo i suoi obiettivi la scadenza riferita al 2012. Come naturale prosecuzione della strategia avviata, l'Unione Europea a dicembre 2008 ha adottato l'ambizioso pacchetto "Clima ed Energia" fissando degli obiettivi strategici da raggiungere entro il 2020.
Il Patto dei Sindaci (Convenant of Mayors) è un'iniziativa promossa dalla Commissione europea per coinvolgere attivamente le città europee nella strategia europea del 20-20-20 verso la sostenibilità energetica ed ambientale. L'iniziativa é stata lanciata dalla Commissione il 29 Gennaio 2008, nell'ambito della seconda edizione della Settimana europea dell'energia sostenibile (EUSEW 2008). I Sindaci delle città che sottoscrivono il Patto dei Sindaci si impegnano a migliorare la qualità della vita dei loro cittadini, contribuendo agli obiettivi energetici e climatici comunitari. Mediante misure di efficienza energetica e investimenti in energie rinnovabili, i firmatari del Patto dei Sindaci si pongono l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 sul proprio territorio di almeno il 20% entro il 2020.
I governi locali svolgono infatti un ruolo decisivo nella mitigazione degli effetti conseguenti al cambiamento climatico, soprattutto se si considera che l'80% dei consumi energetici e delle emissioni di C02 è associato alle attività urbane.
La cosa importante è che l'adesione coinvolge tutto il territorio comunale e tutti i cittadini. Non si tratta infatti di migliorare l'efficienza e di ridurre i consumi degli immobili comunali ma di agire sullo stile di vita e innescare dei processi di miglioramento che coinvolgano direttamente tutti i cittadini.

Per saperne di più:

-Vai al sito www.pattodeisindaci.eu

Il Consiglio Comunale di Vallarsa ha aderito all'iniziativa il 10 dicembre 2013. Ora l'amministrazione ha tempo un anno per redigere il PAES (Piano d'azione per l'energia sostenibile) ovvero un documento che partendo dai dati storici fornisce delle direttive e delle azioni da applicare a medio-lungo termine per raggiungere gli obiettivi preposti. Attualmente il PAES è in fase di compilazione.

-Vai al sito del Patto dei Sindaci di Vallarsa

Martedì, 31 Maggio 2016

© 2017 Comune di Vallarsa powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl